Maltempo: riapre statale val Venosta

La strada statale della Val Venosta interrotta tra Laces e Castelbello in entrambi i sensi di marcia per caduta massi, sarà riaperta a partire dalle ore 18. Poco prima di mezzogiorno, infatti, è stata completata l'operazione di disgaggio della parete rocciosa che minacciava la carreggiata. I tecnici dell'Ufficio geologia hanno fatto brillare 150 metri cubi di roccia pericolante grazie all'utilizzo di 40 chili di esplosivo: una volta terminate le operazioni di sgombero del materiale, e dopo un'ulteriore valutazione positiva della sicurezza del tratto interessato, è stata decisa la riapertura della strada. All'intervento hanno partecipato anche i vigili del fuoco volontari di Castelbello, Laces e Tarces. "Da un lato - sottolinea il direttore dell'Ufficio geologia e prove materiali Volkmar Mair - bisognava capire se il brillamento di massi di queste dimensioni poteva funzionare, dall'altro era necessario coordinare al meglio un cantiere che coinvolgeva diverse realtà e diverse strutture".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Belluno Press
  2. ANSA

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Scurelle

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...